PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Ballerino

Ti chiamo e sempre ti chiamerò
perché ti amo e sempre t'amerò.
Poi col ballo la sera si consola
e il giuramento al ciel s'invola.

Un ballerino si porta a letto
e se lo stringe al gonfio petto.
Gite balli cene e ristoranti
il trofeo mostra a tutti quanti.

Un basso uomo di quartiere
bisognoso almeno di dentiere,
ispido capello folto e brizzolato
su un corpo alquanto malandato.

Lei lo usa con gran diletto
ma presto litigan sul tetto.
L'uomo è alquanto scalcognato
quindi è presto abbandonato.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0