PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sensi

Seppur lentamente
respiro, vivo, sento
apro gli occhi sul tutto
roridi di pianto
limpidi e abbagliati vedono
ma la bocca tace
non ha parole
troppi voli fatti senza meta
perse in cielo e mai più tornate
le mani appoggiate al petto
credono ai battiti, non mentono
le mani sanno che il cuore non mente.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ezio Grieco il 13/04/2018 23:22
    Da.. vecchio "Poeta" di questo sito, e dopo lunga assenza, ritorno a frequentarlo, spero con la cadenza di una volta.
    Ho trovato nuove "leve" interessanti e nel comporre versi e nella scelta delle "ispirazioni". Tu fai parte di queste, e però, se accettassi un mio consiglio e non ti offendessi, ti direi di postare la composizione, curando anche la punteggiatura e la musicalità del testo.
    cl
  • Fabio Trovato il 06/04/2018 10:37
    Davvero profonda.. complimenti!

2 commenti:

  • Daniela il 31/03/2018 14:19
    Grazie Gianni.
  • Gianni Spadavecchia il 30/03/2018 09:01
    Verissimo, il corpo risponde all'istinto.
    Molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0