PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I balconi

Quante cose hanno detto su di te
ma oggi sembri caduto nel dimenticatoio
simbolo di spreco di materiale e spazio
sei sempre più piccolo e ridotto

Forse un giorno sparirai del tutto
nei freddi casermoni chiamati palazzi
per me non eri semplice materia ma spirito
quanto ho osservato lo splendido panorama

Le immagini erano cartoline d'epoca
da un balcone vidi molte persone
ma oggi cosa sei rimasto
chi fantasticherebbe su di te

Vorrei poterti ancora recuperare
perché è brutto vedere un palazzo diverso
senza questa parte sporgente
ma con un bieco fascino più deprimente



4 luglio 1995

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0