PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una conoscenza particolare

Non continuate a sgridarmi
se non ricordo più nulla

Non perdete la pazienza
se non riesco a riconoscervi

Non mi rimproverate
se non ho voglia
di fare la bambina ubbidiente

Non piangere figlia mia
se non ti chiamo per nome

Ricordati che ho bisogno
sempre di te
per essere ciò che ero e sono

Io sono stata sempre con te
appena sei venuta al mondo
ti ho consolato
ti ho abbracciato
ti ho accudito
ti ho cullato
ti ho amato
ti ho condotto per mano

Non ricordo nulla
ho la mente spenta
non riesco
a riconoscere
il giorno con la notte
l'oscurità mi tormenta
il freddo punge la mia pelle

Una volta ero una guerriera
che sfidava la vita
ora sono nulla

Sensazione di vuoto gira nella testa
sono seduta sul letto
ed ho in mano il tuo orsacchiotto

Sono oramai un'anima fragile
non mi sento capita
la distanza tra noi è un'utopia
i miei occhi grandi
sono incollati nei tuoi
scrutano un infinito
per capire il segreto nascosto

12

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0