username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tutto il quadro

Sono stanco di visioni parziali,
nasi puntati ai piedi,
occhiali di cemento e catrame.

Una sola bandiera non avvolge la terra,
un nome non contiene il cosmo.

Servono alberi
e montagne
e il mare sterminato -
il mio punto di vista
a palpebre abbassate.

Orizzonti verticali,
confini infiniti -
il problema sono io.

Maschi uccidono femmine,
femmine odiano maschi,
Russia e Ucraina, Israele e Palestina -
coriandoli insanguinati.

Parole inquinano il silenzio,
tasselli di mosaici provvisori.

La poesia è un balzo
indietro
per vedere
per un istante
eterno
tutto il quadro.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0