username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Memoria

Pianterò un ulivo
tra la siepe e le rose
e quando robusto diverrà
le sue foglie qual gemme
forse a fiori daran vita.
Poi il tempo operoso
con profondi solchi
il contorto tronco segnerà
che branche e rami
e frutti donerà generoso.
Antichi rievocherà ricordi
di tempi passati e lontani,
che storia alternano a mito
della potente Grecia
nei giorni di gloria.
Dei dell'Olimpo
ti fecero sacro
e simbolo or sei
di pace e speranza.
Dipingerò il mio cuore
coi colori dell'amore,
e quando cenere diverrà
alla Terra ne farò dono
ed al vetusto ulivo,
chè memoria ne serbi.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


- Altre opere simili -