PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amor che nel silenzio è manifesto

Le dita si cercavano nel buio. Vagavano tra lenzuola di morbido cotone verde, sfioravano soffici cuscini di piume. Si cercavano in quella notte senza luna, mentre fuori imperversava la tempesta. Ad intervalli quasi regolari, i lampi illuminavano brevemente il cielo, luci lanciate da invisibili bacchette magiche. Rombi di tuono squarciavano il silenzio, già abbastanza disturbato dal ticchettare insistente della pioggia e dal respiro funereo del vento.
Le mani si strinsero, le dita si intrecciarono ad imitare i corpi nel loro dolce abbraccio rassicurante. Un tuono più forte degli altri scosse le mura. Lei sussultò in quell'abbraccio. Lui la strinse più forte, le dita che si muovevano ritmicamente sulle sue, in una protettiva carezza. E si addormentarono.

" Paura che amor solo vince,
Che strugge i mostri della notte e l'incubi.
Amor che nel silenzio è manifesto
E quando il ciel s'oscura
Vigor dona.
Amor senza rivali a questo mondo
L'umanità protegge in la tempesta."

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0