PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Storia triste

Lo vidi.
I miei occhi rotearono a guardarlo. Biondo, occhi azzurri, non molto alto... ma mi piaceva. Non sapevo cosa mi piacesse di lui. Non mi piaceva, solo sembrava interessante. Probabilmente neanche lo era.
Impassibile. Di ghiaccio. Ilarioso.
Lo sentivo rivolgersi agli altri... scordiale e primitivo. Non arrogante, né spocchioso, solo cattivo. Non so cosa mi facesse cedere. Perché mai mi feci corteggiare da lui? A sentirlo poi, io sembravo solo starci. Ero divertente, spiritosa, semplice e grintosa. Si, lo so.
Piaccio sempre e solo per quello.
In realtà nascondevo sotto una maschera il dolore che provavo, dolore che ora non riesco più a mascherare. Maschera che non voglio più indossare.
È per quello che mi ha lasciato.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0